Training di formazione PBI – Aprile 2015

formazione MI_2015 L’Associazione P.B.I. Italia Onlus (Peace Brigades International) è lieta di invitarvi al training di formazione che si svolgerà a Milano, a Villapizzone, in via Villapizzone n°3, dalle 19 di venerdì 10 aprile alle 15.00 di domenica 12 aprile 2015.

Iscrizioni fino al 20 MARZO 2015

 

Proposta di formazione

Il momento di formazione proposto è rivolto a tutti/e coloro che innanzi tutto vogliano conoscere meglio le PBI e naturalmente a chi voglia impegnarsi nell’organizzazione in Italia e/o come volontario/a in uno dei progetti di Peace Brigades International.

Il TRAINING DI FORMAZIONE è di tipo residenziale (venerdì sera, sabato e domenica) e condotto con il metodo del training nonviolento per permettere ai/alle partecipanti di sperimentare un percorso di conoscenza con strumenti che aiutino il gruppo a lavorare sui temi proposti (il lavoro di PBI nei progetti e in Italia: il suo ruolo, i suoi strumenti, la nonviolenza, la dinamica dei conflitti, il metodo del consenso). Verrà rivolta particolare attenzione alle dinamiche, per lasciare spazio di espressione a tutti/e, cercando di facilitare l’analisi, la creatività e il libero scambio di idee.

Dove e quando

Il training di formazione si svolgerà dalla sera del 10 aprile a domenica 12 aprile 2015 (inizio con la cena di venerdì sera, alle 19.00, termine domenica dopo pranzo, verso le ore 15.00), a Milano, nella sede di VILLAPIZZONE, in via Villapizzone n°3.

COME ARRIVARE: Tram 12 (proveniente dalla fermata Lanza della metropolitana verde, linea 2) : scendere in via Console Marcello/via Villapizzone. Tram 1 (proveniente dalla fermata Cadorna della metropolitana , linee 1 e 2) : scendere alla fermata di Piazza Castelli.
Passante (linee S5 e S6), fermata Villapizzone.
Per chi arriva in auto (ma attenzione: non è possibile mettere l’auto nel cortile della struttura) si consiglia l’uscita ” viale Certosa” delle autostrade A8/A9/A4 (provenienti da Varese, Como o Venezia) , quindi imboccare Viale Certosa. All’altezza di piazzale Accursio inserirsi nel controviale facendo il giro della piazza per poi girare in viale Espinasse. Prendere la prima a destra (via del Re) e poi allo stop a sinistra in via Varesina. Girare subito a destra in via Ajraghi sbucando infine in piazza Castelli. Fare il giro della piazza e inserirsi in via Grosseto. All’altezza della chiesa troverete l’ingresso alla struttura che ci ospita.

Costi

Chiediamo un contributo per la copertura delle spese di complessivi 85 euro (la quota comprende la formazione, il pernottamento e la cena di venerdì sera, i pasti e il pernottamento di sabato, la colazione e il pranzo di domenica)
Pasti: un gruppo di volontarie e volontari provvederanno alla preparazione di pasti semplici e vegetariani.
Pernottamento: la sede non dispone di letti ed è quindi necessario materassino e sacco a pelo.
Eventuali eccedenze rispetto alla copertura delle spese del training saranno impiegate nel sostegno dei progetti a tutela dei diritti umani sostenuti dall’Associazione PBI Italia Onlus.

Iscrizioni

Inviare la propria adesione ed i propri dati (nome, cognome, indirizzo, un recapito email e un recapito telefonico, indicare da che fonte avete saputo del training, segnalare ev. intolleranze alimentari) ad Antonella (indirizzo mail: antonella.rigon@gmail.com) entro e non oltre venerdì 20 marzo 2015.
Per considerare effettiva l’iscrizione vi chiediamo di versare una quota di 25 euro sul ccb di Banca Sella (codice IBAN: IT 65 C 03268 01007 053848672490 ) intestato a PBI ITALIA.
Attenzione: il training prevede un numero minimo di 8 partecipanti, al di sotto del quale il training sarà spostato in una sede alternativa a Vicenza .

Vi aspettiamo!!

Associazione PBI Italia


Chi sono le PBI

Le P.B.I. (Peace Brigades International – Brigate Internazionali di Pace) sono una organizzazione nonviolenta fondata nel 1981 in Canada con lo scopo di favorire la Pace e la Giustizia in zone di conflitto e di grave violazione dei Diritti Umani.

Cosa fanno

L’intervento delle PBI, che avviene solo se richiesto da un gruppo locale che lotta senza ricorso alla violenza, si attua con metodi di nonviolenza attiva mediante l’invio di équipe preparate di volontari/e che:

    • assumono il ruolo di testimoni internazionali mediante la loro presenza fisica;
    • offrono a persone e gruppi in pericolo per le loro attività un servizio di accompagnamento nonviolento;
    • svolgono attività di sensibilizzazione e advocacy nei confronti delle istituzioni che possono contribuire alla tutela dei difensori dei diritti umani, a livello locale e internazionale;
    • raccolgono e diffondono informazione sulla situazione generale del paese;
    • forniscono apporti concreti al processo di pace con percorsi di formazione alla risoluzione nonviolenta dei conflitti, alle misure di sicurezza per i difensori dei diritti umani.

Dove lavorano

Attualmente le PBI hanno progetti con équipe di volontari/e in Colombia, Messico, Guatemala, Honduras, Indonesia e Kenia. Continuamente pervengono nuove richieste da altre zone di conflitto che vengono valutate in base a criteri di opportunità, efficacia e risorse disponibili.

PBI in Italia

Le PBI sono presenti in 16 paesi del mondo tra cui l’Italia, con una associazione nata nel 1988 e che attualmente si propone i seguenti obiettivi:

        • diffusione delle informazioni provenienti dalle équipe;
        • formazione alla nonviolenza e addestramento dei nuovi volontari;
        • mantenimento e ampliamento della Rete d’Appoggio;
        • organizzazione di campagne d’appoggio ai progetti;
        • mantenimento e finanziamento dell’organizzazione *;
        • ampliamento delle PBI.

La gestione dell’organizzazione, affidata all’impegno volontario di chi ne condivide mezzi e fini, avviene mediante gruppi di lavoro che si occupano delle varie funzioni.

* le PBI sono indipendenti da qualsiasi istituzione politica, economica o religiosa e il loro finanziamento deriva esclusivamente da donazioni private (in gran parte  dall’autofinanziamento degli stessi soci/e e volontari/e e dai contributi che derivano dall’organizzazione di momenti pubblici di informazione) oltre che da fondazioni e gruppi
che lavorano sui temi della Pace e dello sviluppo.


Per saperne di più: Peace Brigades International

Bookmarks
  • Associazione per la pace
  • Servizio Civile Internazionale
  • Un Ponte per…
  • Centro Studi Difesa Civile
  • Archivio Disarmo
  • IPRI-ReteCCP
  • Ass. Papa Giovanni XXIII – Operazione Colomba
  • Tavola della Pace Friuli Venezia Giulia
  • Operatori di pace Campania
  • Peace Brigades International – sezione italiana
  • Nonviolence Peaceforce – sezione italiana
  • Centro Gandhi Edizioni
  • Centro Studi Sereno Regis
  • Movimento Nonviolento
  • MIR-Italia
  • Berretti Bianchi
  • Casa per la Pace Milano
  • Reorient-ONLUS
  • Pax Christi